Trasferimento da università straniera in Italia

Il trasferimento da università straniera in Italia rientra nel principio della libera circolazione delle persone.

Vuoi rientrare in Italia e hai frequentato il primo anno di università all’estero?

Ci occuperemo noi di tutto, analizzeremo il tuo caso specifico e procederemo ad avviare la procedura di rientro.

In considerazione delle norme che stabiliscono le basi per i diritti dei cittadini europei è possibile trasferirsi.

Quindi, è fondamentale che entrambe le università si trovino nella Comunità Europea.

Tale diritto si accompagna al reciproco riconoscimento dei percorsi di studio e nel pieno rispetto delle norme europee.

Trasferimento da università straniera in Italia


Si deve tenere presente che le Università sono completamente autonome nell’accettare o meno uno studente che intende trasferirsi e quindi le procedure possono essere differenti.

Per esempio, In caso di trasferimento NON bisogna più sostenere i test d’ingresso ma presentare il certificato completo delle frequenze ottenute e di tutti gli esami sostenuti nei relativi ambiti scientifico – disciplinari, in dettaglio, con il programma di ciascun esame.

Infine, il trasferimento potrà avvenire dal secondo anno o successivi, viene escluso il primo anno poiché si cade nel numero programmato e nell’obbligo di sostenere i test di ammissione.



>